Chiusure e divieti nei fine settimana, a Barberino tir "intrappolati"; Assologistica e Federdistribuzione, accordo per una logistica moderna e sostenibile | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Chiusure e divieti nei fine settimana, a Barberino tir "intrappolati"; Assologistica e Federdistribuzione, accordo per una logistica moderna e sostenibile

La chiusura notturna di alcuni tratti dell'A-1 unita al divieto di circolazione nei fine settimana intrappola i tir in transito sul tratto di Barberino dell'A-1. "Una "miscela" che mette a rischio i trasporti e le consegne e impedisce agli autisti di tornare a casa per il giorno di riposo, certi provvedimenti vanno adottati coinvolgendoci e informandoci preventivamente", dice Maurizio Bandecchi, di Assotir Toscana. Altro fronte caldo la superstrada Firenze-Pisa-Livorno, gestita dalla Regione, tra frane e lavori in corso.
"L'ipotesi di istituire il pedaggio solo per i tir o addirittura vietarne la circolazione è fuori dal mondo, per la logistica e per l'economia di interi territori", aggiunge Bandecchi.

Assologistica e Federdistribuzione hanno firmato un'intesa per favorire progetti e pratiche comuni nel segno della digitalizzazione e della transizione ecologica. Ne parliamo con Umberto Ruggerone, presidente di Assologistica.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast